martedì 27 maggio 2008

Un mio pensiero....


La musica nella mia vita ha sempre avuto un ruolo da protagonista. Forse per questo che quando si tratta di suonare, ho la pretesa che si debba fare le cose con una certa serietà. Si parte sempre con l’unica voglia di divertirsi, voglia che deve rimanere costantemente presente da quando si entra in una sala prove a quando si sale su un palco, altrimenti non vedo a cosa servirebbe. Il giorno stesso che non mi divertirò più, sarà anche quello in cui smetterò di suonare ma quando (se) lo deciderò, dovrò tener conto che la mia decisione influirà anche su altre persone. Un conto è farsi una suonata di tanto in tanto fra amici, un’altra cosa, è decidere di formare una band. Una volta che si crea un gruppo, automaticamente vai a sottoscrivere un impegno non solo con gli altri ma anche con te stesso. Tutti hanno i loro doveri , i loro problemi e le loro vite, il guadagno di certo non incentiva, quindi si fa quel che si può. Però vedo anche che quando una cosa piace, si trova sia il modo e il tempo per farla. Quando si sale su un palco non si va solo per se stessi ma anche per quei quattro ubriaconi (me compreso!) che si spostano da un concerto all’altro, e non importa se siano sempre gli stessi o se sono due o cento, meritano un degno spettacolo. Uno spettacolo che però, necessita di prove, perché anche i migliori che nei grandi palchi osservi meravigliato, portano sulle spalle una dura preparazione.
Naturalmente, questo è solo un mio pensiero….

5 commenti:

makka ha detto...

www.Lemmymovie.com

niccolo' ha detto...

Se ci metti Lemmy io ti do ragione.

Stillbrain ha detto...

Lemmy, ci stà sempre!!!

Anonimo ha detto...

leva l'accento ritardato!!!

Stillbrain ha detto...

Oh mi scusi maestro ma quando parlo di certa gente, non ci sono con la testa.....indiegnurant!