domenica 8 luglio 2007

Un sogno sotto le stelle....



Ho sempre pensato che non occorra toccare il cielo con un dito per essere felici….ma almeno una volta nella vita, mi piacerebbe sfiorare una stella, cosciente del fatto che ne rimarrei scottato per sempre.

11 commenti:

Stillbrain ha detto...

Ieri sera in Barricata ho eseguito il mio primo concerto a Vodka-Redbull......non ho toccato una stella ma..

Danbaldo ha detto...

Ho scoperto che sei uno dei mie chitarristi preferiti!

Stillbrain ha detto...

...grazie, grazie. Adesso mi toccherà prendermi la stessa strumentazione di Enrico.

Anonimo ha detto...

...si bravo cosi' la presti a Guido almeno dal vivo.... cazzzzzo!

drumman

Stillbrain ha detto...

Si potrebbe anche fare, anche se sabato non aveva un brutto suono..
...e poi certe cose, bisogna meritarsele

Danbaldo ha detto...

lo compriamo in società 10 euro tu e 10 io ce la dovremmo fare...

Stillbrain ha detto...

Ok! Affare fatto!

Anonimo ha detto...

baldo venerdi sera sei mio... ti voglio vedere volare su e giu' dal palco a sistemare improbabili microfonature !!!

Del Delta!

DanBaldo ha detto...

Come al solito devo fare il lavoro sporco... poi arrivi tu muovi due manopoline ed ecco che una pentolaccia si trasforma in una grancassa! (mi devi ancora spiegare cosa si intende per l'effetto prossimità)

Stillbrain ha detto...

Effetto prossimità:

Chiudi un occhio, punti il dito contro un oggetto e ti avvicini ad esso lentamente fino a quando non ci vai a sbattere...
Chiamasi effetto prossimità o detto anche effetto scimmia.

DanBaldo ha detto...

Ah allora lo conosco bene...