mercoledì 27 giugno 2007

Addio Supercar



Non avrei mai pensato di affezionarmi tanto ad un oggetto ma dopo sette anni di convivenza, scusate se mi rattristo nel pensare che sta sera, sarà l’ultima volta che guido la mia auto.
Si certo, è solo un motore su quattro ruote ma è stata anche come una specie di seconda casa. Oggi non lascio solo un mucchio di lamiere ma un infinito intreccio di ricordi.
Un luogo dove ho riso e pianto, dormito e sognato, bevuto e dove mi sono ubriacato, dove ho mangiato e ho scopato, dove mi sono anche innamorato ma dove anche ho odiato, dove tutti i miei amici sono passati almeno una volta, dove qualsiasi cosa trovava un suo posto, dove si poteva ascoltare della buona musica, dove potevi sempre partire per qualsiasi destinazione, dove potevi sempre tornare, dove iniziarono molte cose…e molte altre finirono.
Posso solo consolarmi con il fatto che apparsa su MTV con il videoclip dei Convergense.

Addio ad una vera Rocker….

16 commenti:

makka ha detto...

NOOOOOO la inge mobile. che riposi in pace. vedrai che nel fottuto sfasciacarrozze (from hell) incontrerà la mia tipo targata MI(nchia), la Panda di Paolo, l'ax di Guido e tanti altri mezzi gloriosi, tra centauri, vespini e motorini che han fatto la storia. magari è la che se la spassa con la little bastard di james dean...

Elenitti ha detto...

mi dispiace inga ! come stai??sulla tua macchina ho ascoltato per la prima volta il nostro demo ricordi? eravamo in piazza ad ariano io te france giu e umm.. che bei ricordi...

Stillbrain ha detto...

.....mi dispiace ragazzi ma il tempo passa per tutti!

Makka, non potremmo rottamare anche Guido e prendere Morgana delle Bambole di Pezza?

Stillbrain ha detto...

X Elena

Ho ascoltato per la prima volta l'ep dei No water e il disco dei A day after e insieme quello nostro......mio Dio...

makka ha detto...

guido è già un rottame di per sé ma non credo che la soluzione sia una figa di pezza.
A lui serve qualcuno che lo ami davvero. se poi è una chitarrista capace, meglio. Si sa mai che gli presti la strumentazione.

ioaguidocivoglioancorabene ha detto...

si perdono piccoli frammenti di corpo e anima in continuazione che si appoggiano sulle cose tutto intorno ...che diventano per forza di cose un po'nostre ...

Stillbrain ha detto...

Oggetti che assumono l'anima di chi li possiede? In parte penso che sia vero... in effetti quando prendo in mano la mia chitarra acustica, mi piace pensare che una parte di me suona con lei....

P.s.
Su Guido non parlo mai seriamente....

willer ha detto...

mi dispiace inge! veramente! io purtroppo non ci sono mai salito sù ma riesco a capire appieno tutto il lato romantico della questione perchè, come ha già detto qualcuno, a cose come queste ci si può legare solo in modo romantico....quando fai l'ultimo giro fammelo sapere..magari sono libero e ci si spara assieme l'ascolto a tutto volume magari di bedmotorfinger...ho voglia di ascoltare quel fottuto album ....u.

Stillbrain ha detto...

...mi dipsiace ma è già partita per diventare un cubo....in effetti dovrei riascoltarmelo quell'album!

makka ha detto...

puah! bad motherfucker. voglio scriverlo sul portafoglio.

Stillbrain ha detto...

....non era fottipollo, eh Makka?

makka ha detto...

fottipollo si addice di più a zetor. io preferisco decisamente brutto figlio di puttana.

Stillbrain ha detto...

....in effetti,ah! ah!

Il 3° Mongolo ha detto...

Mi spiace rigirare il coltello nella piaga... ma ora con che giri? così almeno posso riconoscerti per strada. Se non hai ancora provveduto ti consiglio un bel Defender (lo trovi anche alle aste delle forze dell'ordine, blu, verde, grigio, rosso, azzurro. volendo anche bianco della protezione civile...) ciao IngE!

Stillbrain ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Stillbrain ha detto...

....mi piacerebbe anche un Magnum, una specie di fiat Uno al quadrato ma per ora mi devo aoccontentare di una Punto rossa-rosa...